In offerta!

Corso Aggiornamento RSPP/ASPP (art. 32 D.Lgs 81/2008) – Edizione 1 2016 – La valutazione dei rischi ed i rischi specifici previsti dal D.Lgs 81/2008 (10 ore) – PARTE 1

Il prezzo originale era: €95,00.Il prezzo attuale è: €70,00.

Corso di aggiornamento e-learning per RSPP e ASPP della durata di 10 ore in materia di valutazione rischi generali e specifici. PARTE 1

COME EFFETTUARE L'ORDINE: Aggiungi al carrello il prodotto, visualizza il carrello e clicca su "concludi l'ordine". Compila il form "dettagli fatturazione" e clicca su "effettua ordine". Se hai scelto "bonifico bancario" verrà visualizzato il riepilogo dell'ordine con i dati per effettuare il pagamento. Grazie.

Costo: esente IVA, comprensivo del 4% cassa professionale e 2 € marca da bollo

Durata: 10 ore

Tempo disponibile per la fruizione: a partire dall’attivazione del corso da parte dell’utente o della struttura formativa, il tempo di fruizione massima entro il quale l’utente dovrà ultimare il percorso formativo è fissato in mesi 6 (sei), il sistema, quindi, bloccherà l’accesso al corso e l’utente dovrà concordare l’eventuale riattivazione contattando il soggetto formatore.

Requisiti del sistema: l’accesso alla piattaforma è garantito da un comune browser di ultima generazione indipendentemente dalla piattaforma di utilizzo (PC, Mac, iPad, tablet Android, smartphone o altro dispositivo mobile).

Destinatari: RSPP e ASPP.

Contenuti: Il D.Lgs 81/2008 prevede che i Responsabili e gli Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione partecipino a corsi di aggiornamento periodici. Questo obbligo è stato confermato dall'Accordo Stato Regioni 7 luglio 2016, che ha portato a 40 il monte ore totale per l'aggiornamento quinquennale degli RSPP ed ASPP. L'accordo prevede che la formazione, in caso di aggiornamenti, possa essere erogata in modalità e-learning. Il presente corso Aggiornamento per RSPP e ASPP prende in esame quanto previsto dal D.Lgs 81/2008 in merito ad alcuni dei rischi specifici dei titoli successivi al primo. L'art. 28 comma 3 D.Lgs 81/2008, infatti, indica che per valutare tali rischi specifici nell'ambito del DVR, sia necessario fare riferimento alle specifiche disposizioni contenute nei citati titoli. Nel corso vengono analizzati i seguenti rischi ed i relativi metodi di valutazione: ambienti di lavoro, impianti ed apparecchiature elettriche, segnaletica, disturbi muscolo scheletrici, videoterminali, agenti fisici ed agenti chimici.

Docenti: tutti i docenti impiegati sono qualificati come "formatori sulla sicurezza del lavoro" ai sensi del D.I. 06.03.2013 ed hanno maturato un'esperienza pluriennale nel settore salute e sicurezza come consulenti, RSPP/ASPP o come formatori aziendali.

Verifica dell'apprendimento e rilascio dell'attestato: il rilascio dell'attestato avviene in seguito alla fruizione dell'intero corso e al superamento di test intermedi e finale a risposta multipla. Per superare i test è necessario rispondere correttamente ad almeno il 70% delle domande. Per ogni test somministrato il sistema seleziona casualmente una serie di domande da un database. L'attestato, rilasciato da ASSIDAL- ASSOCIAZIONE ITALIANA DATORIALE ATTIVITA' LAVORATIVE e Assidal servizi srl, verrà inviato alla casella di posta aziendale e del corsista immediatamente dopo la conclusione del corso.

Aula virtuale: la piattaforma è dotata di chat online, ogni utente, per ciascun modulo formativo, può quindi interagire con gli utenti che stanno partecipando al medesimo modulo. Inoltre, ciascun utente può interagire con il Tutor di contenuto, sia attraverso i sistemi di comunicazione interna alla piattaforma (chat), che mediante comunicazioni a mezzo email.

Controllo della presenza e tracciamento: il sistema verifica la presenza fisica del discente in piattaforma mediante un blocco predeterminato della fruizione dei moduli con comparsa a video di un breve messaggio che invita l’utente a cliccare su un tasto per poter riprendere la fruizione del corso. La piattaforma è basata sulla tecnologia M.E.L.T.S. (Modular E-Learning Tracking System), che prevede il tracciamento e la verifica della presenza di un utente sugli oggetti formativi che compongono i corsi. La fruizione dei corsi è quindi consentita secondo un percorso obbligato, secondo il quale l’utente non può accedere ad uno specifico modulo formativo a meno che non abbia interamente completato la fruizione del modulo precedente.